martedì, ottobre 25, 2005

Il tempo...


Ebbene sì… il lavoro mi toglie tempo al mio passatempo preferito… ieri non ho avuto un attimo per scrivere almeno due righe e mi manca… quasi come fosse una droga!!! Ieri sera me ne sono rimasta al lavoro fino alle 18:30 passate nel tentativo di scorgere finalmente la luce e come spesso accade alla fine un bagliore l'ho visto… ma stamattina ho paura ad aprire il progetto, potrei scoprire di aver avuto una semplice allucinazione e ripiombare nel buio più pesto, quello che mi ha avvolto durante tutta la giornata di ieiri.
A dire il vero ieri è iniziata male fin dal principio perché è piombato nel nostro reparto un 'cioccapiatti' dell'assistenza a sbraitarci contro perché in due anni non siamo stati capaci di accontentare il mercato greco. Primo… del mercato greco non me ne può fregar di meno… Secondo… io faccio le cose che mi dicono di fare e quindi vorrei non sentire simili menate. Poi il picco di stupidità l'ha raggiunto quando ha detto che gli strumenti per fare le cose richieste ce li abbiamo tutti, al che in 6 quanti eravamo in ufficio siamo piombati nel più completo silenzio incredulo e ci siamo guardati a vicenda pensando di non aver capito bene… Co'è che abbiamo??? Gli strumenti??? Ma chi è questo qui per sapere cosa abbiamo e cosa non abbiamo??? Non ha nessuna idea di cosa sia programmare, figuriamoci se può dare giudizi di questo tipo. Comunque a questa dichiarazione priva di fondamento il nostro capo-progetto ha reagito (certemente in modi più pacati di quelli che avrei usato io…) dicendogli semplicemente che come utilizzatore non si poteva rendere conto del lavoro di programmazione che comporta una qualsiasi modifica, figuriamoci quella di cui stava parlando lui che, detta come va detta, va contro un po' a tutta la filosofia di base del programma...Quindi dopo un inizio di giornata così stimolante, e con la prospettiva di dover affrontare una sacco di problemi di difficile risoluzione ad uno scende un po' la catena...
Eppure mi ci sono messa di buona lena, ed ho lavorato costantemente ed assiduamente tutto il giorno… Oggi mi sa che si replica ma prima di iniziare volevo scrivere due righe sul mio amato blog...
Dimenticavo… Domenica siamo andati a pranzo dalla mamma per festeggiare, anche se un po' in ritardo, il mio compleanno. L'Ivonne non c'era perché era al lavoro, ma in compenso c'era mio fratello ed il mio nipotone preferito. Adesso per abbracciarlo mi tocca salire sul secondo gradino, è diventato alto alto ed ha solo 16 anni… Come passa il tempo, mi sembra ieri quando l'ho visto per la prima volta nell'incubatrice, già allora lungo lungo che a malapena ci stava e bellissimo proprio come adesso. Sono di parte??? Beh, che ci posso fare, gli voglio un bene dell'anima e credo che anche lui me ne voglia… Del resto il weekend è trascorso senza troppe emozioni, tra lo stiro e vari lavoretti di casa ed una nuova settimana è iniziata...
Beh, adesso è proprio ora che vi lasci e che ritorni ai miei 'doveri'…

Nessun commento: