giovedì, settembre 08, 2005

Una giornata interminabile...

Anche se praticamente la giornata non è ancora iniziata… me ne sto qui a pensare a tutte le cose che devo fare e mi sembra interminabile!!! A mezzogiorno la palestra e stasera la parrucchiera… se va bene arriverò a casa verso le 21:30, una cena veloce e poi sarò già pronta per la branda.Forse potevo organizzarmi diversamente o almeno rinunciare alla palestra ma sto sfruttando l'onda anomala che mi pervade e che mi fa praticare un po' di sport senza sbuffare ogni volta. Dato che questa onda anomala è destinata a sparire (mi conosco troppo bene!!!), ora cerco di non perdere nemmeno uno degli appuntamenti che mi sono prefissata, giocando sul fatto che posso decidere se andare durante la pausa pranzo (cosa non comoda e che non rende felice i miei…) oppure alla sera (dove posso fare tutto con calma).
Altra storia invece quella della parrucchiera: frequento un salone a Soliera fin da quando mi sono sposata. Ci sono delle ragazze molto brave che riescono ad accontentarmi ed io non sono una cliente comoda!! Prima di tutto devo fare una premessa: odio andare dalla parrucchiera e perdere così tanto tempo!!! Se le persone normali si rilassano e si sentono coccolate, io arrivo a casa come se avessi fatto i doppi turni. E' una cosa genetica, mia madre è identica e quindi proprio per questo motivo ci vado il minimo indispensabile, tre o quattro volte all'anno. Però ultimamente la vecchia proprietaria è andata in pensione e le ragazze hanno prelevato la società dando un sacco di regole nuove: chiudono sempre alle 18:00 tranne il giovedì (ed oggi è appunto giovedì!) ed il martedì mattina rimangono chiusi oltre al solito canonico lunedì. A me viene da pensare che probabilmente hanno ridotto le ore di lavoro perché guadagnano abbastanza anche se, in questo periodo di crisi, mi sembra una cosa veramente strana. Più che altro, orari di questo tipo non sono per niente comodi per quelli che lavorano… non avevo mai sentito che i saloni chiudessero proprio quando le persone escono dal lavoro!!!
E così, ridendo e scherzando siamo arrivati al giovedì di questa lunghissima settimana… il sabato si avvicina ed i progetti avanzano per il momento in modo regolare. Ieri sera ho preparato la parmigiana di melanzane, così stasera la assaggiamo, per evitare di avvelenare Silvia sabato :-)… Il resto è rimandato a sabato… ma forse la crostata la faccio domani sera, vedo come mi metto con le pulizie...Anche se questa è una settimana molto impegnata, è anche una settimana di attesa… fatti tutti gli esami la settimana scorsa, mio padre è in attesa di essere chiamato dall'ospedale per sapere se deve essere operato oppure no. Quindi c'è quell'aria di aspettativa e speranza che rende lento il passare del tempo. Sicuramente la prossima settimana si faranno vivi e poi vedremo…
Adesso è meglio che mi metta al lavoro… VOGLIA ZERO!!!

Nessun commento: