lunedì, settembre 26, 2005

Come va la voglia, oggi???

Uno arriva al lavoro… si mette subito di buona lena a guardare il codice… fa qualche modifica e dopo un'oretta si accorge che non va più nulla!!! Una persona sana di mente a questo punto direbbe: 'Beh, per oggi ho fatto il mio bel danno e posso andare a casa…'. Ed invece no, il bello arriva proprio adesso, il tentativo di far funzionare di nuovo le cose va comunque fatto e si sa… provando provando alla fine in un qualche modo ci si riesce.

Ecco, questo è stato il mio inizio di giornata e quindi anche di settimana… questa ultima settimana di settembre… Fuori c'è un bel sole caldino ed in ufficio già alcuni di noi starnutiscono o tossiscono. Insomma sembrerebbe che l'autunno sia arrivato, ma fortunatamente non ha voglia di esplodere in tutto il suo grigiore e speriamo che resista ancora per un bel po'.

Il weekend è andato come al solito troppo velocemente… sabato sera, come preannunciato, abbiamo passato una serata molto piacevole con Erica ed Andrea… mentre ieri ci siamo riposati godendoci il dolce far niente… Lo so che è un peccato non approfittare di queste bellissime giornate ma abbiamo bisogno anche di ricaricare le batterie, perché durante la settimana siamo sempre presi da mille impegni e le giornate sono veramente molto lunghe. Volete un esempio??? Beh, stasera si inizia subito con la palestra, domani sera vorrei accompagnare alla nuova Iper i miei, mercoledì di nuovo la palestra, perché poi giovedì mattina voglio andare a Modena con i miei al policlinico e quindi poi alla sera dovrei recuperare le ore perse… poi è di nuovo già venerdì, con le pulizie da fare...


Ah, dimenticavo… mercoledì sera vorremmo anche andare al cinema… a vedere 'Ciderella man'…

Comunque la cosa più scocciante di questo weekend e che ormai sta esaurendo le mie scorte inesauribili di pazienza sono i nostri vicini, troppo vicini, del piano di sopra… Insomma, sia sabato che domenica, dalle 14:00 alle 17:00 hanno fatto la malora… Sabato le grandi pulizie e ieri una persona non ben identificata munita di scarpe con i tacchi o zoccoli ha camminato per tre ore avanti e indietro per tutto l'appartamento. Con la bella giornata che c'era poteva andarsi a fare una passeggiata al parco invece di rompere le scatole a me che tentavo invano di fare un pisolino… Se il pisolino è una cosa da vecchi, a me non me ne può fregar di meno… del mio tempo libero ne faccio ciò che voglio e vorrei semplicemente che le persone avessere un po' d'usta… c'è persino scritto sul regolamento condominale che dalle 14:00 alle 16:00 si deve fare silenzio… Mah, ci sono delle volte che penso proprio che ci siano persone che non sanno stare al mondo!!! Vivere in una società significa anche rispettare alcune regole, saper convivere con le esigenze degli altri cercando di rispettarle. Se una persona non è capace di comportarsi in questo modo, dovrebbe vivere isolato dagli altri in modo da non disturbarli… Vi giuro che ieri ero lì lì per andare su in pigiama per vedere le calzature dell'essere 'maledetto'...

Una cosa è certa: se mai ci sarà una prossima casa, potrebbe anche essere più brutta o più piccola ma sopra alla mia testa non ci voglio nessuno!!!

Beh, adesso mi sa che è ora che affronti i casini combinati e cerchi di risolverli… come dice sempre mia madre 'non c'è nessuno che li fa al posto mio!!!'.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Comunque anche averceli sotto non e' una bella cosa... bisognerebbe non averli proprio i VICINI... :-(((
Domenica mattina, dalle 8 alle 10, sembrava scoppiata la 3 guerra mondiale dal casino che facevano di sotto... Poi finalmente se ne sono andati per un po'... Che incubo!

ciao
Erica

Angela ha detto...

Ciao Gianchy
grazie per avermi avvertito del tuo blog.Prometto che da ora in poi lo seguirò, così, forse, mi sembrerà di essere un po' più vicina a voi!
Baci Angela